AVVISO ISCRIZIONI ONLINE!

Per tutt* coloro che hanno finalizzato la propria iscrizione ONLINE è possibile ritirare il KIT (pettorale, buono sconto Terme e t-shirt) presso Forum Solidarietà in Via Bandini 6 a Parma, da lunedì a venerdi dalle 9 alle 18,30 esibendo la ricevuta di avvenuta iscrizione.

 

Ai primi 500 iscritti la t-shirt celebrativa della quinta edizione in omaggio!

E tu? Di che colore sei? Arancio, azzurro, verde o fucsia i colori di Donne in Corsa per celebrare questi 5 anni insieme! Solo per i primi 500 iscritti! Per sapere come iscriverti vai al link https://donneincorsa.wordpress.com/iscrizioni/

Ci siamo! Da lunedì 24 si aprono le iscrizioni…

Pettorali pronti… da lunedì 24 alle 9 sarà possibile iscriversi da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18,30 presso gli uffici di Forum Solidarietà, in Via Primo Bandini 6 a Parma (ascensore piano 3) oppure online (con un suplemento di € 1,35). Puoi iscriverti da solo o in gruppo e con te puoi portare anche i bambini perchè Donne in Corsa è “child_friendly”. L’intero percorso è asfaltato quindi nessun problema anche per passeggini e carrozzine.

5 KM puoi farli anche con il tuo amico a quattro zampe perchè nel village in Piazza Duomo sarà allestita una piccola oasi ristoro per cani con acqua fresca e biscottini.

Il contributo di € 10,00, interamente devoluto ai progetti di tutela dei diritti della donna promossi dalle associazioni beneficiarie, dà diritto al pettorale numerato, ad un buono sconto del 50% per un ingresso al percorso termale “Mari d’Oriente” presso le Terme Berzieri di Salsomaggiore e per i primi 500 iscritti la t-shirt celebrativa della quinta edizione di Donne in Corsa!

 

Finalmente “diamo i numeri”!

Abbiamo finalmente chiuso il bilancio della quarta edizione di Donne in Corsa verso il benessere e la tutela dei diritti ed è con grande gioia che “diamo in numeri” perchè sono numeri che abbiamo potuto raggiungere grazie a voi! Quando è nata, Donne in Corsa voleva essere un regalo a tutta la città, una mezza giornata di impegno e di solidarietà ma con spensieratezza, di chiacchiere, incontri, amicizia, sport e salute. Da un’idea leggera e incosciente, oggi Donne in Corsa è un evento atteso, partecipato e condiviso da una città intera, ecco perchè vi diamo i numeri:

1023 iscrizioni di cui 834 paganti e 189 gratuità (bambini con meno di 8 anni)
L’importo raccolto è di € 8.340,00 e sarà suddiviso in parti uguali e devoluto a Centro Antiviolenza di Parma, Centro di Aiuto alla Vita di Parma, Futura, A.P.E. Parma e ANDOS Parma, associazioni promotrici insieme a Forum Solidarietà dell’edizione 2017.  I fondi saranno impiegati dalle 5 associazioni per realizzare progetti a sostegno di donne e mamme in difficoltà.

A tutt* voi il nostro GRAZIE… e arrivederci al prossimo anno!

 

Più di 900!

Un numero che da solo dice molto di più di tante parole! Oltre 900 persone oggi hanno scelto di trascorrere una mattina con noi per tenere alta l’attenzione sui numerosi temi che riguardano la questione femminile. Tante donne ma anche tanti amici, mariti, fidanzati, fratelli, padri e tanti, tanti bambini hanno indossato il pettorale di Donne in Corsa verso il ben-essere e la tutela dei diritti, correndo, camminando, in bicicletta o con il monopattino o al caldo dentro al passeggino, ognuno di voi c’era! E a ciascuno di voi va il GRAZIE di Forum Solidarietà e di Associazione Progetto Endometriosi, Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, Futura, Centro Antiviolenza, Centro di Aiuto alla Vita, Pozzo di Sicar e Casa della Giovane, le sette associazioni di Parma che impegneranno i fondi raccolti in progetti di tutela del benessere femminile.

GRAZIE anche a chi, nel silenzio, ha reso possibile questa straordinaria organizzazione: SEIRS Croce Gialla che ha allestito il presidio medico (di cui per fortuna non vi è stato bisogno), al Gruppo Cucine e Logistica della Protezione Civile di Parma che ha vigilato sul percorso, garantendo la sicurezza di tutti i partecipanti, al CUS Parma che gestito tutta la parte tecnica del percorso e coordinato i volontari.

GRAZIE a Franca Tragni, Chiara Cacciani e Francesca Bocchia, alla loro passione e alla sorellanza.

GRAZIE a tutti i volontari che dalle 6:45 di mattina sono occupati dell’allestimento, delle iscrizioni, del ristoro, della raccolta differenziata, del trasporto dei materiali.

GRAZIE al Comune di Parma, alla sua Giunta e al suo Consiglio, e soprattutto ai dipendenti dei diversi uffici interessati dall’organizzazione dell’evento: senza il loro supporto sarebbe tutto molto più difficile.

GRAZIE alla Diocesi di Parma, alla Fabbriceria della Cattedrale e alla mitica signora Lucia.

GRAZIE infine a tutti i sostenitori che hanno consentito la realizzazione di questa quarta edizione: CONAD Centro Nord, Systab srl, Comitato Pari Opportunità dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Parma, DAVINES, Cellular Line, Consorzio Terme Berzieri e IREN.

Ognuno ha fatto la sua parte e possiamo dire che 900 è il risultato della somma di questo impegno.

 

 

 

 

Camminando o correndo, l’importante è esserci!

COMUNICATO STAMPA – Domenica 8 ottobre, alle 10, piazza Duomo sarà nuovamente invasa da uno sciame di magliette colorate, centinaia di persone pronte a correre o camminare per ribadire nuovamente che non può esserci benessere senza il rispetto dei diritti! E’ Donne in corsa, la corsa-camminata non competitiva, che ormai da quattro anni apre l’autunno del volontariato femminile. Sette associazioni ne sono il cuore: ANDOS, Centro Antiviolenza, Centro di Aiuto alla Vita, Casa della Giovane, Futura, Pozzo di Sicar e APE. Esperienze diverse ma il medesimo grande impegno quotidiano per la parità di genere, l’equità nel mondo del lavoro, l’utilizzo dell’immagine femminile, la necessità di politiche adeguate in materia di welfare, istruzione, sanità e soprattutto la sicurezza, perché la violenza è un nodo che preoccupa sempre di più.
Domenica la città offrirà cinque chilometri di strade tranquille per correre, camminare o passeggiare dal Duomo al Parco Ducale, godendosi la bellezza di una città senza traffico.

Tutti possono partecipare e sarà possibile iscriversi anche domenica dalle 9, prima della partenza. I 10 euro di contributo saranno destinati a progetti di solidarietà al femminile, portati avanti dalle associazioni coinvolte. I bambini fino a 8 anni non pagano. Gli iscritti avranno diritto al pettorale, al ristoro finale e ad un buono sconto del 50% per un ingresso alle Terme Berzieri.

La giuria, composta dalle presidenti delle sette associazioni, premierà le prime tre classificate in ordine di arrivo, il gruppo più numeroso, quello più anziano e il più originale.
Tante le realtà del nostro territorio che hanno scelto di affiancarsi per dare più forza al messaggio di Donne in Corsa, come è emerso dalla conferenza stampa di presentazione della manifestazione che si è svolta sta mattina a Forum Solidarietà.
Come ha detto in apertura Paolo Incerti, vice presidente di CONAD Centro Nord “quello delle donne è un tema delicato, troppe volte citato per motivi negativi, è molto importante tenere viva l’attenzione e l’educazione sul rispetto della parte femminile della società”.

Le donne, per attitudine, sono sempre in corsa, per la famiglia, per il lavoro…  è nella loro natura – ha continuato la consigliera comunale Nadia Buetto –  l’idea che possano correre, tutte insieme, per la tutela del loro benessere è positiva. Anche per il Comune di Parma, la questione delle pari opportunità è una vera e propria stella cometa che ha guidato numerose scelte e iniziative”.
Jessica Fiorini, di Ape Onlus, ha parlato a nome delle sette associazioni organizzatrici:  “domenica volerà, mentre il percorso per arrivare alla manifestazione, è stata la parte più bella e importante; ci ha permesso di conoscerci fra realtà diverse e lavorare insieme. Ciascuna di noi ha trovato il tempo di partecipare e contribuire a tenere alta l’attenzione su questi temi”.
Un vero lavoro di rete che ha messo vicino competenze e anime diverse. Fra le nuove arrivate anche il Comitato Pari Opportunità dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Parma: “sul lavoro sentiamo parlare troppo spesso di donne e discriminazione o di donne e prevaricazione –ha affermato Annamaria Gherardi. Donne in corsa ci dà l’opportunità di parlarne in modo diverso, di parlare di donne sportive, creative, che mettono impegno nella loro quotidianità. E’ un momento di coesione che dà voce alla componente femminile e sottolineare che la disparità non può essere un disvalore ma un valore aggiunto”

Quindi: tutti in piazza domenica, “aspettiamo soprattutto gli uomini” ha chiuso Clelia Bergonzani di Forum Solidarietà, a correre per questa buona causa che riguarda tutti”.
Chiara Cacciani e Franca Tragni saranno le voci femminili che condurranno la manifestazione.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio e la co-organizzazione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Parma ed è resa possibile grazie al contributo di CONAD Centro Nord, Systab Srl, Comitato Pari Opportunità Ordine dei Dottori Commercialisti di Parma, DAVINES, Cellular Line, Consorzio Terme Berzieri, alla consulenza tecnica di CUS Parma e IREN e alla collaborazione di SEIRS Croce Gialla e CUCINA & LOISTICA AICS – VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE.

Per informazioni http://www.donneincorsa.it – 3478117610

Ufficio Stampa Forum Solidarietà Centro Servizi per il volontariato in Parma
0521/228330 – 328/4260312 –  informa@forumsolidarieta.it –  http://www.forumsolidarieta.it